Monday, October 23, 2017

fai da te, attrezzi, utensili, consigli

Tecniche di decorazione parietale

Scritto da Michele On December - 5 - 2013

Decorare le pareti di casa è un passo fondamentale se si vuole rinnovare un ambiente e renderlo più originale o semplicemente diverso dal solito. La scelta del tipo di decorazione cambia in base alla  stanza  e  all’effetto  che  si  vuole  dare.  Innanzitutto  prima  di  procedere  con  qualsiasi  tipo  di tinteggiatura    bisogna  preparare  la  stanza    preservando  infissi,  arredi  e  prese  elettriche  dagli schizzi di pittura, eliminare poi ganci e chiodi dai muri e, in caso di crepe, chiuderle con lo stucco. La superficie da tinteggiare deve essere uniforme, sia nel colore che nella consistenza, e pulita. Alcune tecniche di decorazione:

Velatura

parete velatura Permette  di  avere  facilmente  effetti  spugnati  o  tamponati  che  danno  un  po’  di  movimento all’ambiente. Si possono usare tutti i tipi di vernici, ma è consigliabile utilizzare delle terre naturali. Applicare prima una mano di colore base e lasciare asciugare per due giorni. Procedere con la velatura  sciogliendo  nell’acqua  le  terre  naturali  e  miscelare  bene  facendo  attenzione  a  non formare grumi, aggiungere questo  composto a della  cera per intonaci e mescolare bene finchè non  si  ottiene  un  colore  omogeneo.  Cominciare  la  velatura  utilizzando  un  pennello  largo  a spatola,  una  spugna  o  un  guanto  e  stendere  il  colore  con  movimenti  ampi  e  incrociati,  senza seguire uno schema preciso, mantenere leggera la densità del colore sul pennello e fare ampie porzioni di muro per volta.

Effetto sabbiato

Utile soprattutto se si vuole dare un effeto rustico all’ambiente o se sono presenti imperfezioni alle pareti. Si parte  sempre  su una  superficie liscia e uniforme di  colore e  consistenza è necessario procurarsi tutto l’occorrente: una sabbiatopittura chiamata ‘vento di sabbia’, il suo sottofondo, il colorante specifico e lo spalter, ossia il pennello piatto e largo dalle setole lunghe. Tutto il necessario per l’operazione è di facile reperibilità in tutti i colorifici, ferramenta e negozi di fai da te. Si comincia passando almeno due mani di pittura di fondo, tra una mano e l’altra aspettare almeno 12 ore e 24 prima di procedere con la seconda fase. Versare il colorante nel secchio e aggiungere un po’ d’acqua nel  caso ne avanzi un fondo, mescolare bene  con un bastone e rendere la miscela di vernice  omogenea.  Applicare  il  prodotto  partendo  dagli  angoli  con  l’apposito  pennello  e incrociando sempre la stesura del colore oppure con movimenti verticali per un effetto più simile al  legno, ripassare  più  volte  sulle  superfici  col  pennello  pulito  in  modo  da  stendere  e  sfumare meglio la sabbia. Cominciare e finire sempre una parete alla volta.

Stucco veneziano

Lo stucco veneziano, come il Tadelakt FARE LINK ,ha una lunga storia alle spalle e numerose maestranze esperte vi si sono dedicate nel corso dei secoli è una finitura gradevole e pregiata, tipica della storia veneziana e delle ville venete. venezianoOggi esistono in commercio prodotti premiscelati molto facili da utilizzare e che danno un risultato finale resistente a muffe, batteri e calcare che possono  aderire  ad  ogni  tipo  di  sottofondo.  Il  composto  è  premiscelato  industrialmente  con pigmenti colorati, calce o gesso oppure possiamo provvedere noi con le tinte scelte. Lo stucco così preparato risulta di facile applicazione in un unico strato aderendo a ad ogni tipo di sottofondo.  La  miscela  va  applicata  con  una  spatola  in  tre  strati  con  inclinazioni  differenti. Lasciare asciugare il tutto per almeno due giorni e poi procedere con la lucidatura a secco usando della cera d’api e un panno di lana. Questi sono solo alcuni esempi di decorazione parietale. Importantissima è sempre la scelta del colore ed un consiglio utile non è solo andare a gusto ma tenere sempre conto dell’uso della stanza che si sta per dipingere.

Il Feng Shui suggerisce quali colori usare per evitare influenze negative.

Bianco Luminoso: associato alla determinazione Blu Meditazione e riflessione, ma sconsigliato perchè può trasmettere malinconia, soprattutto se si tratta di blu intensi. Bello su una sola parete.

Giallo Natura: sole, energia, calore e creatività. Da evitare nelle zone di casa dedicate al riposo.

Verde Rilassamento: perfetto per ogni ambiente della casa, tranne la cucina.

Rosso Potenza: forza e passione. Tra tutti i colori è quello da dosare con più attenzione in una casa perche rischia di favorire rabbia o agitazione. Rosa/viola rilassatezza e tranquillità soprattutto se tenui sono perfetti per le camere da letto il lillà soprattutto è un colore che stimola la convivialità.

Nero:  difficile  immaginare  di dipingere  un’intera  stanza  di nero,  ma è un colore  pur sempre presente in molte case. Molto simile al blu, ha una connotazione però ancora più enigmatica e seria. Da usare con molta parsimonia ed assolutamente vietato nella camera dei bambini

Popularity: 3% [?]



You might also like

Come preparare il cemento Rivolgendoci agli amanti del fai da te, con la seguente guida ci proponiamo di spiegare i metodi e i...
Scalpello senza punta.. cambiala ! Non si può certo dire che il mondo degli scalpelli goda di innovazioni frequenti, ma questo modello...
Combattere le formiche in casa Le formiche sono il nemico numero uno dell'igiene nelle nostre case, si avvicinano con i cambi repentini...
Muffa sui muri: come eliminarla. La muffa sulle pareti insorge quando vi è un eccesso di umidità ambientale o una insufficiente ventilazione...
COME SI FA IL TADELAKT Non ci sono praticamente documenti scritti sulle origini del Tadelakt. Il nome proviene da un verbo,"dlek",...
VENDITA SEMI ONLINE, SCOPRI IL CATALOGO DI SEMENTI RARI. SPEDIZIONE IN TUTTA ITALIA.

Add A Comment